Infermieri è ora di andare all'estero

Mi sono laureato nel 2013, giorno indimenticabile...ma dal giorno dopo è iniziato un nuovo travaglio...la ricerca del lavoro, che accosterei moltissimo al film di Muccino alla ricerca della Felicità.


La felicità di un guadagno più o meno sicuro per cercare di costruirsi una famiglia, una dimensione una serenità. Sento dire dalle persone che mi circondano < ma come !!.. gli infermieri sono ricercatissimi è strano che non trovi lavoro..>  


CARE " PERSONE " ..la sanità Italiana non ha una lira e gli infermieri attivi negli ospedali  fanno doppi turni e sono tutti alla stregua dell'esaurimento nervoso.


Quindi mi rivolgo a chi veramente vuole trovare una sua dimensione lavorativa e meritocratica, dovete iniziare subito un corso di inglese e nel giro di un anno iniziare a fare colloqui per l'Inghilterra, Olanda, Australia e chi più ne ha più ne metta...purtroppo il Bel Paese...ha fatto crack !! 

Scrivi commento

Commenti: 0