Diminuzione della gettata cardiaca

Viene definito come shock uno stato in cui una riduzione importante della pressione arteriosa determina un’ipoperfusione grave dei tessuti la quale, se prolungata, conduce ad alterazioni irreversibili delle funzioni cellulari.

  • Shock cardiogeno
    • Miopatico (infarto, cardiomiopatia dilatativa)
    • Meccanico (insufficienza mitralica grave, difetti del setto interventricolare, stenosi aortica, cardiomiopatia ipertrofica)
    • Aritmico

 

  • Ostruzione circolatoria
    • Tamponamento pericardico
    • Embolia polmonare massiva
    • Mixoma atriale, trombo a palla
    • Pneumotorace a valvola
  • Shock ipovolemico
    • Post-emorragico
    • Da disidratazione (vomito, diarrea, poliuria del diabete mellito e del diabete insipido)
    • Secondario a ustioni
    • Diminuzione delle resistenze periferiche (shock distributivo)
  • Shock settico
  • Shock anafilattico
  • Shock neurogeno

Scrivi commento

Commenti: 0