Test dell'onda quadra

Durante il controllo della pressione cruenta occorre eseguire un lavaggio del circuito.

Questo comporta un innalzamento della pressione sul sistema e la comparsa, sul monitor, di una linea

continua che provoca la scomparsa dell’onda sfigmica. Il successivo rilascio del dispositivo di lavaggio provoca un’oscillazione dell’onda stessa.

 

Occorre verificare:

  • la risposta dinamica del trasduttore;
  • la frequenza naturale;
  • il coefficiente di attenuazione

La risposta dinamica del trasduttore: consiste nella frequenza naturale, ovvero nella velocità con la quale il sistema risponde a una sollecitazione pressoria e dal coefficiente di attenuazione, cioè quanto velocemente il sistema torna a uno stato di riposo dopo un’oscillazione pressoria.

 

Dalle caratteristiche di risposta dinamica, il sistema può essere considerato:

  • ottimale;
  • adeguato (damping riflette la velocità di dissipazione dell’energia dell’onda di pressione);
  • sottoattenuato (under dampened);
  • sovrattenuato (over dampened);
  • inaccettabile

 

La frequenza naturale: è la distanza fra la prima e la seconda onda di rimbalzo. La frequenza è espressa in Hertz (Hz-cicli al secondo); più la frequenza è alta (>10 Hz) maggiori sono le oscillazioni con trasmissione fedele delle variazioni sfigmiche in tempo reale.

 

Il coefficiente di attenuazione: indica il rapporto tra l’ampiezza della prima onda di rimbalzo e la seconda. Il coefficiente di attenuazione misura la capacità del trasduttore di non riprodurre echi del segnale con effetti sommatori.

 

Un buon sistema di attenuazione si ha quando l’onda di rimbalzo è già la metà della prima (rapporto 0,5), ogni trasduttore ha un sistema di attenuazione: se eccessivo, il segnale apparirà più piatto e sottostimato rispetto ai valori reali (over damping; in figura).

Alcune cause di possibili interpretazioni errate sono le bolle d’aria, i raccordi non serrati a fondo e i coaguli.

over_damping
over_damping

 

Test dell’onda quadra: fenomeno del sottattenuamento o under damping sovrastima la sistolica e sottostima la diastolica.

under_damping
under_damping

Scrivi commento

Commenti: 0