npt - complicanze

Le complicanze possono essere metaboliche, correlate alla composizione della formula nutrizionale, o non metaboliche, dovute a problemi nelle modalità di somministrazione.

Complicanze metaboliche

  • Iperglicemia e iperosmolarita’:devono essere evitate con un attento monitoraggio e con la somministrazione di insulina.
  • Ipoglicemia:causata dall'improvvisa interruzione di un'infusione costante di glucosoad alta concentrazione. Il trattamento consiste nella infusione periferica di glucosoal5% o al 10% per 24ore prima di ricominciare l'alimentazione attraverso la via venosa centrale.
  • alterazioni degli elettroliti :trattamento comprende un'adeguata modificazione delle soluzioni successive.
  • aumento del valore dell'azotemia (iper-osmolarità): correggibile con la somministrazione di acqua libera sotto forma di glucosio al 5%.
  • patologia ossea metabolica:spasmi e dolori muscolari (sospensione npt)
  • disfunzione epatica:alterazioni transaminasi.

 

Complicanze non metaboliche

  • Pneumotorace
  • Ematoma
  • Embolie gassose e tromboembolie
  • Mal posizionamento: L'esatto posizionamento della punta del catetere nella vena cava superiore deve essere sempre confermato da una rx del torace prima di iniziare l'infusione della NPT
  • Infezioni: I microrganismi più comunemente coinvolti comprendono: lo Staphylococcus aureus, la Candida, la Klebsiella pneumoniae, lo Pseudomonas aeruginosa, lo S. albuse le specie di Enterobacter (rimozione c.v.c prelievo della punta del catetere e invio per coltura)
  • Sovraccarico idrico : un incremento >1kg/die fa pensare a un sovraccarico idrico e quindi alla necessità di ridurre l'apporto dei liquidi.

VEDI ANCHE: NPT INDICAZIONI

Scrivi commento

Commenti: 0