sintomi e differenze delle forme di demenza

 

 

 

A  cura della Dr.ssa Silvia Nava  

Medico presso R.S.A. “ Fondazione G. Prina-ONLUS”  Erba ( Co)

DIFFERENZE: 

 

DEMENZA = gruppo di malattie ad evoluzione degenerativa  che presentano due caratteristiche essenziali: 

  1. deficit cognitivi 
  2. disturbi comportamentali 

Entrambi devono essere tali  da produrre limitazioni o perdita di autonomia al paziente che ne è affetto. 

 

MALATTIA DI ALZHEIMER = MALATTIA CHE FA PARTE DEL GRUPPO DELLE DEMENZE MA NON E’  L’ UNICA.

 

MALATTIA DI ALZHEIMER E DEMENZA NON SONO ASSOLUTAMENTE SINONIMI

 

A seconda della causa che le originano, le diverse malattie che appartengono al gruppo delle demenze  si distinguono in: 

  • DEGENERATIVE ( alcune proteine si accumulano in maniera  anomala nel cervello) 
  • VASCOLARI ( si formano placche aterosclerotiche nei piccoli vasi sanguigni del  cervello) 
  • NON-DEGENERATIVE NON-VASCOLARI ( la loro causa è ancora sconosciuta).

 

La malattia di Alzheimer appartiene al gruppo delle demenze degenerative in quanto è dovuta all'accumulo, in maniera anomala, all'interno del cervello, di  una proteina che si chiama BETA AMILOIDE.  

 

Per questo motivo la diagnosi assoluta, certa, di malattia di Alzheimer si può fare soltanto con l’ autopsia. Si tratta di una diagnosi post- mortem.

 

Con questo non si vuole assolutamente dire che tutte le diagnosi “malattia di Alzheimer” siano sbagliate ma che la diagnosi di Alzheimer è una “diagnosi per esclusione” o una “ diagnosi altamente probabilistica”.

 

Download
Dossier Alzheimer
Articolo di Alessandro Adduci : Parla Silvia Nava, Medico Palliativista
Sintomi e segni clinici
Disturbi comportamentali
Disturbi dell'attività
Cadute
Crisi aggressive
Dossier Alzheimer.pdf
Documento Adobe Acrobat 447.5 KB

Scrivi commento

Commenti: 0