cpre - colangiopancreatografia

COLANGIO-PANCREATOGRAFIA-RETROGADA-ENDOSCOPICA - CPRE

 

Esame invasivo, consente di visualizzare i dotti pancreatici e l’albero epatobiliare,da parte di mezzo di contrasto iniettato per via endoscopica.

E’ possibile rimuovere calcoli, dilatare stenosi (pancreatiche e/o dell’albero biliare), drenare raccolte cistiche, ecc.

Indicazioni alla CPRE

  • Calcolosi delle vie biliari principali (CVBP)
  • Pancreatite cronica
  • Neoplasie pancreatiche e biliari

Preparazione del paziente all'esame

  • Cfr preparazione alla EGDS
  • Profilassi antibiotica
  • Farmaci per prevenzione della pancreatite acuta

Complicanze della CPRE

  • Pancreatite acuta (5-10%)
  • Emorragia papillare post-sfinterotomia (1-2%)
  • Infezione (1-2%)
  • Perforazione dell’intestino (0,5-1%)

SINTOMATOLOGIA

  • dolore epigastrico/ipocondri/a barra spontaneo ed esacerbato dalla palpazione
  • febbre

 

 

Procedura

Si introduce un endoscopio in bocca e lo si fa progredire fino al duodeno. Poi, sotto visione diretta radiografica, si posiziona un catetere nell’ampolla di Vater.

Sotto fluoro-scopia, viene iniettato in senso retrogrado (o contrario), rispetto al normale flusso delle secrezioni, un mezzo di contrasto che rende opachi il dotto biliare comune e i suoi rami tributari o il dotto pancreatico e i suoi rami, rendendoli riconoscibili sul monitor radiografico.

 

E' da ricordare che il personale dovrà indossare ausili protettivi dovuti all'emissione di RAGGI X costanti.

 

Riferimenti e Web-grafia

Scrivi commento

Commenti: 0