Effetti tossici anestetici locali

Gli effetti TOSSICI interessano principalmente il sistema nervoso e l'apparato cardiovascolare.


Gli anestetici locali attraversano prontamente la barriera emato-encefalica, provocando sul SNC, in seguito ad assorbimento sistemico, effetti pro-convulsivanti.


L'evoluzione verso le convulsioni, la depressione generalizzata del SNC, il coma persistente, eventualmente, il decesso per arresto RESPIRATORIO.


Un altro distretto frequentemente interessato dagli effetti tossici degli An.Loc. è quello cardiovascolare.


Tutti gli AN.LOC. compromettono in varia misura contrattilità, eccitabilità, automatismo e conduzione miocardica e attenuano il tono vasale.



SINTOMATOLOGIE

SINTOMI SOGGETTIVI:

  • Secchezza delle fauci
  • acufeni
  • cefalea
  • stordimento
  • parestesie della lingua
  • diplopia
  • senso di caldo
  • formicolii agli arti

SEGNI OBIETTIVI:

  • confusione
  • eloquio impacciato
  • comportamenti irrazionali
  • euforia
  • sedazione (amino-amidi)
  • nistagmo
  • fascicolazioni e movimenti coreiformi

Algoritmo del trattamento di una reazione neurotossica agli anestetici locali

  1. Pervietà delle vie aree e protezione della lingua.
    1. cannula oro-faringea
    2. aspirazione
  2. Iperventilazione - (spontanea/ assistita/ controllata)
  3. Assistenza circolatoria - fluidoterapia/ supporto inotropo e cronotropo
  4. Correzione acidosi lattica
  5. Farmacoterapia
    1. -diazepam (0,1-0,2 mg/Kg)
    2. -tiopentone (50-100mg)
    3. -succinilcolina ( 1mg/Kg)
    4. -atropina (0,6mg ev. )
    5. -efedrina (12,5-25mg ev. )