LINEE GUIDA BLS - AHA

American Heart Association RCP

Le Linee guida AHA 2010 per RCP ed ECC ancora una volta sottolineano l'esigenza di una RCP di alta qualità, che offra:

 

• Una frequenza minima di 100 compressioni al minuto.

• Una profondità di compressione di almeno 5 cm negli adulti edi almeno un terzo del diametro antero-posteriore del torace nei lattanti e nei bambini [circa 4 cm nei lattanti e 5 cm nei bambini].

 

Modifica da A-B-C a C-A-B

 

Le Linee guida AHA 2010 per RCP ed ECC consigliano dimodificare la sequenza del BLS da A-B-C (Airway, Breathing, Chestcompressions; apertura delle vie aeree, respiro e circolo) a C-A-B (Chest compressions, Airway, Breathing - circolo, apertura delle vieaeree e respiro) in adulti, bambini e lattanti (esclusi i neonati; vedere lasezione Rianimazione neonatale).

 

Motivazione: la maggior parte degli arresti cardiaci si verifica negli adulti e i tassi di sopravvivenza più elevati si riscontrano nei pazienti di tutte le fasce di età che sono stati colpiti in presenza di testimoni da arresto cardiaco con ritmo iniziale di fibrillazione ventricolare (FV) o di tachicardia ventricolare senza polso (TV).

 

Modificando la sequenza in C-A-B, l'esecuzione delle compressioni toraciche viene anticipata e il ritardo nella ventilazione dovrebbe essere minimo (ovvero, solo il tempo necessario per praticare il primo ciclo di 30 compressioni toraciche o circa 18 secondi; se sono presenti 2 soccorritori per la rianimazione di un lattante o di un bambino, il ritardo sarà ancora più breve).


IMPORTANTE

2010 (Nuovo): la fase "Guardare, Ascoltare, Sentire" è stata rimossa dalla sequenza RCP. Dopo 30 compressioni, il soccorritore singolo apre le vie aeree della vittima e pratica 2 insufflazioni.

 

L'operatore sanitario non deve dedicare più di 10 secondi alla verifica del polso; se non vengono rilevate pulsazioni entro 10 secondi, sarà necessario iniziare la RCP e utilizzare l'AED quando disponibile.

 


ingrandisci clic