EMOTORACE

Raccolta di sangue a livello dello spazio pleurico (anche oltre 1500 cc) comunemente dovuta ad una ferita penetrante (anche da trauma chiuso) che lede i vasi della circolazione sistemica o polmonare.

 

I vasi interessati sono quelli intercostali, l'arteria mammaria interna o i grossi vasi intratoracici.

 

Spesso in un trauma penetrante al pneumotorace si associa un emotorace.

 

Questa condizione prende il nome di EMOPNEUMOTORACE.

 

A causa della raccolta ematica si manifesta instabilità emodinamica, anemia acuta ed ipossia.

 

Le vene del collo possono essere collassate secondariamente alla severa ipovolemia o distese a causa degli effetti meccanici della perdita di sangue a livello della cavità toracica.

 

I sintomi sono:

  • dolore toracico;
  • respiro superficiale;
  • dispnea;
  • all'ascultazione, un soffio bronchiale dolce;
  • alla percussione, ipofonesi alla base del torace;
  • se la raccolta ematica è molto abbondante il mediastino è spostato verso il lato sano.

La diagnosi certa può essere fatta solo mediante una semplice radiografia, (da effettuare con paziente in posizione seduta).

 

TRATTAMENTO

 

Correzione delle alterazioni circolatorie e ventilatorie, con la somministrazione di ossigeno e di liquidi.

 

Decompressione della cavità toracica mediante tubo toracostomico.

 

Una toracocentesi esplorativa può confermare il sospetto clinico ed essere indicazione per un drenaggio toracostomico di urgenza.