CONTINUITA' E COORDINAMENTO DELL'ASSISTENZA INFERMIERISTICA

Grazie ad un piano di assistenza scritto, il fabbisogno assistenziale di un malato viene trasmesso a tutto il personale coinvolto nella sua assistenza.

 

Poichè in ospedale i turni di lavoro del personale infermieristico coprono l'intero arco dell 24 ore, di solito un persona viene assistita quotidianamente da tre o anche più infermieri. Tutti loro possono avere un elevato livello di competenza ma, se non agiscono in modo coordinato, l'assistito può dubitare della loro professionalità e perdere fiducia, temendo che le sue necessità non siano soddisfatte.

 

 

Promuovere un'assistenza personalizzata

 

Le risposte umane (per esempio ad una malattia) sono estremamente variabili. Con un piano di assistenza che evidenzia gli specifici bisogni individuali, gli infermieri possono evitare la tendenza ad etichettare gli assistiti a seconda dei loro problemi e quindi fornire loro un'assistenza standardizzata, basata unicamente sulla diagnosi medica.