SUPPORTO DELLE FUNZIONI VITALI AL PAZIENTE POLITRAUMATIZZATO



Nel soccorso di base al PZ traumatizzato si deve sequenzialmente valutare ed, eventualmente, recuperare e sostenere, le funzioni vitali fondamentali inerenti: 

  1. Stato di coscienza
  2. Attività respiratoria
  3. Attività circolatoria

FASE GESTIONALE : pervietà delle vie aeree superiori ed immobilizzazione del rachide cervicale. Dopo aver disposto con adeguate manovre di supinazione il PZ in posizione supina, il rachide cervicale deve essere immobilizzato, inizialmente, mediante le due mani, dal soccorritore posto dietro la sua testa e dovrà essere perfezionata mediante posizionamento del collare cervicale, dopo essersi assicurati la PERVIETA' delle VIE AEREE SUPERIORI. ( quest'ultima è una manovra PRIORITARIA )

AIRWAY INSPECTION

Le fasi di ispezione e disostruzione delle V.A.Sup. devono essere preliminarmente assicurate mediante le manovre, sequenziali, di apertura, di esplorazione visiva del cavo orale e quindi, eventualmente, di rimozione digitale " ad uncino " del corpo estraneo.

 

Queste manovre prevedono sollevamento del mento o di sublussazione della mandibola.

Le VASup. del PZ incosciente possono essere stabilizzate con l'inserimento della cannula oro-faringea ( guedel ), quando esso sia privo di riflesso FARINGEO.

( tolleranza della cannula)

VIDEO : INSERIMENTO GUEDEL


RESPIRAZIONE

  • Al PZ occorre sempre somministrare, OSSIGENO AD ALTO FLUSSO ( 12-15l/min )
  • Al PZ che NON RESPIRA occorre insufflare ossigeno 2 volte consecutive, con il sistema maschera-valvola-pallone auto espansibile collegato a reservoir (pallone di Ambu) e quindi valutare se sia presente il polso carotideo osservando, sequenzialmente, la sequenza BLS.
  • Al PZ che presenta una frequenza respiratoria<10 atti e indice di imminente ARRESTO CARDIACO ( bradipnea severa ) o >35 atti respiratori/minuto è indice di insufficienza respiratoria acuta severa => somministrare ossigeno mediante VENTILAZIONE ASSISTITA => Ventilazione ogni 4 secondi ( 16 insuf/min ) 
  • NEL PZ INCOSCIENTE CHE NON RESPIRA VA EVITATA LA MANOVRA DI POSIZIONAMENTO LATERALE DI SICUREZZA.

VIDEO: CANNULA E PALLONE AMBU CON RESERVOIR