Modello bifocale

Download
Classificazione dei Modelli
Modelli.pdf
Documento Adobe Acrobat 152.0 KB

Il modello bifocale dell'attività clinica, descrive la peculiarità del lavoro dell'infermiere, grazie a tale modello si differenzierà il ruolo dell'infermiere nella situazione clinica : come PRESCRITTORE o come COLLABORATORE

 

Queste situazioni sono organizzate in cinque ampie categorie :

  • Fisiopatologiche
  • Correlate a trattamenti
  • Personali 
  • Ambientali
  • Correlate a fasi maturative

Si ricorda che il campo di azione dell'attività infermieristica clinica, è a livello della RISPOSTA del Paziente, e non al livello della situazione stessa.

 

Il Modello Bifocale dell'attività clinica descrive i due aspetti

centrali dell'infermieristica clinica : 

  • Le diagnosi Infermieristiche
  • Problemi collaborativi

 

 

Teoria infermieristicaSistema che consiste nella formulazione di una o più ipotesi tra loro coordinate, allo scopo di descrivere, spiegare o prevedere determinati fenomeni di interesse infermieristico.

 

Metaparadigma del nursing : E’ una formulazione filosofica  dei suoi principali valori di fondo, che si colloca al di sopra di Teorie e Modelli concettuali.

Il Metaparadigma dell’infermieristica prende in considerazione 4 elementi fondamentali : Uomo-Persona, Ambiente , Salute, Assistenza infermieristica.

 

Ragionamento diagnostico : Attività intellettuale in cui gli infermieri utilizzano capacità di pensiero critico per identificare comportamenti e trarre conclusioni.

Interpretazione / Verifica della diagnosi / Enunciazione della diagnosi

 

 

Gli Interventi Infermieristici sono trattamenti o azioni, che portano beneficio ad un paziente evidenziando un problema, riducendolo o eliminandolo e promuovendo una risposta più sana.