Liquor o liquido cerebrospinale

Il liquido cerebrospinale o liquor è una soluzione di sali che viene continuamente secreta dai plessi corioidei, strutture specializzate che si trovano sulle pareti dei ventricoli. 

PLESSI CORIOIDEI

I plessi corioidei (PC), sono simili al tessuto renale e sono costituiti da capillari e da un epitelio di trasporto derivato dell'ependima, i PC pompano attivamente il sodio (Na) e altri soluti dal plasma nei ventricoli, creando un gradiente osmotico (se non sai cos'è vergognati) che successivamente causa anche il passaggio dell'acqua al seguito dei soluti.


Dai ventricoli il liquor passa nello spazio subarcnoideo, tra pia madre e aracnoide, circondando cervello e midollo spinale.


Il liquor scorre scorre intorno al tessuto nervoso e viene infine riassorbito nel plasma da speciali strutture dell'aracnoide dette: villi

Scorre a tale velocità che il liquido viene sostituito fino a tre volte al giorno.


FUNZIONI DEL LIQUOR:

  • Protezione chimica
  • Protezione fisica

Encefalo e midollo spinale in realtà galleggiano nel sottile strato di liquido presente tra le membrane: la spinta idrostatica del liquor riduce il peso dell'encefalo di circa 30 volte, e la diminuzione di peso si traduce in una pressione inferiore sui vasi e sui nervi attaccati al SNC.

 

Protezione chimica - il liquor crea un ambiente extra cellulare finemente regolato per i neuroni.

 

Le cellule di trasporto epiteliali del plesso corioideo sono selettive rispetto al tipo di sostanze a cui permettono di passare nei ventricoli, di conseguenza la composizione del liquor differisce da quella del plasma. Le concentrazioni di K+, di Ca2+, di HCO3 e di glucosio, sono inferiori nel liquido cerebrospinale, mentre la concentrazione di H+ è più alta.

Fonte: Fisiologia - Silverthorn.  CE : Ambrosiana