PATOLOGIA MEDICA


Download
Aterosclerosi
Arteriosclerosi: si manifesta con lesioni che coinvolgono vasi di piccolo calibro fino ai capillari con ispessimento della parete a tutto tondo...
Aterosclerosi1.pdf
Documento Adobe Acrobat 328.9 KB
Download
Aterosclerosi 2
Fino a questo momento il processo è reversibile: questa fase corrisponde alla stria lipidica. È una zona giallastra sulla parete dei vasi (che possiamo ...
Aterosclerosi2.pdf
Documento Adobe Acrobat 905.9 KB
Download
Aterosclerosi 3
processo infiammatorio cronico nell'aterosclerosi...
uptake di LDL da parte dei macrofagi e recruitment dei monociti .... sintesi di MCP-1 proteina chemiotattica per i monociti ...
Il processo infiammatorio cronico nell'a
Documento Adobe Acrobat 1.2 MB
Download
Controllo trascrizionale
Oggi parliamo del controllo trascrizionale, cioè dei sistemi di controllo che servono per far funzionare l'informazione codificata.
Controllo trascrizionale.pdf
Documento Adobe Acrobat 125.3 KB
Download
Processo riparativo e flogosi
Angiogenesi: processo fisiologico che determina la formazione di nuovi vasi..
Processo riparativo e flogosi.pdf
Documento Adobe Acrobat 285.1 KB
Download
Immunologia
Risposta immune adattativa Trasporto dell’antigene agli organi linfoidi. Riconoscimento da parte di cellule B e T
Immunologia2.pdf
Documento Adobe Acrobat 308.3 KB
Download
Immunologia 2
Ematopoiesi, maturazione dei linfociti,
la risposta immunitaria, funzioni degli anticorpi
Immunologia2.pdf
Documento Adobe Acrobat 3.0 MB
Download
Ipertensione Arteriosa
MECCANISMI DI REGOLAZIONE DELLA PRESSIONE ARTERIOSA
IPERTENSIONE ARTERIOSA.pdf
Documento Adobe Acrobat 184.5 KB
Download
Ipertensione portale e varici esofagee
L'ipertensione portale è dovuta a un aumentato
flusso portale.
La normale pressione portale è pari a 5-10 mm Hg
I circoli collaterali più critici......conosciuti come varici.
ipertensione portale.pdf
Documento Adobe Acrobat 147.3 KB
Download
Marcatori tumorali
Definizione di marcatore tumorale
Screening e diagnosi per un tumore primitivo
Marcatori_tumorali.pdf
Documento Adobe Acrobat 604.4 KB
Download
Mediatori del dolore
La nocicezione avviene attraverso:...
Mediatori del dolore.pdf
Documento Adobe Acrobat 512.2 KB
Download
Meningite
Le Meningiti sono processi infiammatori dell'aracnoide e pia madre
(leptomeningi) , provocate da...
MENINGITE.pdf
Documento Adobe Acrobat 176.7 KB
Download
Metabolismo lipoproteico
Colesterolo e trigliceridi dietetici vengono assorbiti dall’intestino integrati in un primo trasportatore che sono i chilomicroni e vanno al fegato...
Metabolismo lipoproteico.pdf
Documento Adobe Acrobat 396.0 KB
Download
Metastasi
sono tumori secondari che si sviluppano in siti distanti dal tumore primitivo..
Le caderine e le integrine collegano la superficie cellulare al citoscheletro...
Metastasi patologia.pdf
Documento Adobe Acrobat 2.1 MB
Download
Modello di Hammell - Termoregolazione
E‟ un complesso sistema di coordinato di tipo neuroendocrino (ipotalamo, regione preottica) e ormonale.
SISTEMA NEUROENDOCRINO (modello di Hammell)..
TERMOREGOLAZIONE.pdf
Documento Adobe Acrobat 639.1 KB
Download
Morte cellulare
Come corrispettivo morfologico della necrosi, al microscopio elettronico vediamo i mitocondri rigonfi..
Morte cellulare.pdf
Documento Adobe Acrobat 131.3 KB
Download
Mutazioni genetiche
Le mutazioni possono essere geniche, cromosomiche e gnomiche.
Mutazioni genetiche.pdf
Documento Adobe Acrobat 156.6 KB
Download
Patologia Genetica
Il Genoma è in continuo dinamismo per ricevere e fornire
informazioni alle...
Patologia genetica.pdf
Documento Adobe Acrobat 2.0 MB
Download
Processo Infettivo
Infezioni esogene-endogene, sorgenti e vie trasmissione.
Difese umorali il "complemento", enterotossine.
processo.infettivo.pdf
Documento Adobe Acrobat 2.0 MB
Download
Parotite
La Parotite epidemica è una malattia virale acuta sistemica causata da Paramyxovirus Parotitidis
PAROTITE.pdf
Documento Adobe Acrobat 137.8 KB
Download
Polimorfismi
D’altra parte non è vero neppure il concetto che il polimorfismo non è legato a un difetto funzionale di una proteina perché per esempio quasi tutti i polimorfismi in farmacogenetica presentano
amplificazione genica o delezione di interi geni...
Polimorfismi.pdf
Documento Adobe Acrobat 181.2 KB
Download
Respirazione - tipologie Ipossia
I diversi tipi di ipossia sono da conoscere,perchè sottendono a tutta una serie di problematiche, pertanto quando vi troverete di fronte ad un paziente con dei problemi...
Respirazione.pdf
Documento Adobe Acrobat 247.2 KB
Download
Rosolia
Malattia esantematica contagiosa.
Il contagio avviene per via respiratoria
ROSOLIA.pdf
Documento Adobe Acrobat 103.1 KB
Download
Scarlattina
La Scarlattina è una tossinfezione secondaria a localizzazione
quasi sempre feringo-tonsillare di Str.Pyogenes
SCARLATTINA.pdf
Documento Adobe Acrobat 80.8 KB
Download
Shock
Lo shock è una sindrome clinica caratterizzata da una grave e generalizzata riduzione della perfusione tissutale che tende a produrre, se prolungata nel tempo, alterazioni diffuse ed irreversibili della funzione cellulare..
SHOCK.pdf
Documento Adobe Acrobat 93.6 KB
Download
Sindrome metabolica
sindrome da insulino resistenza e definisce un gruppo di
fattori di rischio per le cardiovascular disease...
Sindrome metabolica 1.pdf
Documento Adobe Acrobat 95.0 KB
Download
Sindrome metabolica 2
Questa via sarà anche responsabile della sopravvivenza cellulare e
della moltiplicazione cellulare.
Per quanto riguarda l’ IRS-2 è fondamentalmente un recettore
corrispondenza delle cellule beta del pancreas.
E quindi guida l’ azione dell’insulina al fegato..
Sindrome metabolica 2.pdf
Documento Adobe Acrobat 671.5 KB
Download
sindrome metabolica 3
Il fegato nella sindrome metabolica.
Rilevazione di diversi fattori di rischio.
fegato nella sindrome metabolica.pdf
Documento Adobe Acrobat 875.4 KB
Download
Sifilide
Affinchè avvenga il contagio è necessario il contatto fra mucosa
infetta e mucosa.
SIFILIDE.pdf
Documento Adobe Acrobat 115.3 KB
Download
Steatosi
Adesso andiamo agli esempi di steatosi epatica, esempi patogenetici...
la steatosi da ipossia, che può essere anemica ma più frequentemente da stasi. ..... serve per recuperare i metili dall'acido folico circolante che circola ...
terapia anticoagulante...
fegato da stasi: Significa che si rallenta il passaggio di sangue attraverso il fegato e questo avviene ...
Steatosi epatica1.pdf
Documento Adobe Acrobat 117.9 KB
Download
Steatosi 2
Questi lipidi si raccolgono nel fegato e come conseguenza di ciò si avrà nel fegato una tendenza alla steatosi, quindi fondamentalmente acidi grassi non esterificati
Steatosi epatica2.pdf
Documento Adobe Acrobat 73.1 KB
Download
Tetano
Il Clostridium Tetani è un Anaerobio Gram positivo,Sporigeno.
Per la contaminazione è necessario che ci sia una soluzione di continuo
della cute o delle mucose
TETANO.pdf
Documento Adobe Acrobat 108.6 KB
Download
Toxoplasmosi
Toxoplasma gondii.
è un Apicomplexa appartenente alla Famiglia Sarcocystidae.
Nella maggioranza dei soggetti immunocompetenti
l’infezione è asintomatica..
Toxoplasmosi.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.6 MB
Download
Trombosi
sono alla base dei fenomeni microtrombotici, che riconosciamo
nella patogenesi dell’ATEROSCLEROSI...
Trombosi.pdf
Documento Adobe Acrobat 6.4 MB
Download
Trombosi 1
e Aspirine inibiscono l‟attivazione delle ... può provocare lesioni endoteliali per stress emodinamico ...
Trombosi1.pdf
Documento Adobe Acrobat 76.2 KB
Download
Trombosi 2
per via per cutanea, cioè si infila in arteria femorale un catetere, lo si fa salire fino alle valvole cardiache, si imbocca, dietro la valvola, l’ostio coronarico e a quel punto, in corrispondenza del trombo si ha la possibilità di gonfiare un palloncino alla pressione di molte atmosfere in modo da dilatare la coronaria
Trombosi2.pdf
Documento Adobe Acrobat 219.6 KB
Download
Trombosi 3
Per studiare questa auto-attivazione massimale delle piastrine, si può fare un prelievo di sangue: al sangue prelevato si aggiunge una soluzione anticoagulante (EDTA) che fondamentalmente elimina il calcio – che è coinvolto nell’attivazione piastrinica
Trombosi3.pdf
Documento Adobe Acrobat 123.4 KB
Download
Trombosi 4
La trombomodulina, espressa sulle cellule endoteliali normali, cattura la trombina, ne cambia l’attività enzimatica e conseguentemente il suo bersaglio diventa la Proteina C della coagulazione che, attivata dalla trombina, complessandosi con la Proteina S (proteina della coagulazione, cofattore), degrada i fattori V e VIII attivati, eliminando così i sistemi di accelerazione.
Trombosi4.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.0 KB
Download
Tumori
perché l‟epitelio ha una membrana basale, nell‟ambito
della quale è confinato, e poi può sforare nella muscolaris mucosae, se si tratta dell‟intestino, ma anche in altri organi c‟è una struttura di questo genere.
Per cui nel caso di tumori epiteliali, noi abbiamo dei punti di riferimento più semplici, che sono prevalentemente la membrana basale...
TUMORI.pdf
Documento Adobe Acrobat 433.6 KB